Tradurre "voci" & Tradurre "voci locali"

Voci locali e traduzioni internazionali: la teoria e la pratica della traduzione e del doppiaggio di voci regionalistiche.
Il doppiaggio: meta-linguaggio del cinema e dell'audio visivo europeo.

Il 17 e 18 settembre la Biblioteca Comunale Paroniana di Rieti ospita il Convegno Internazionale "Tradurre ‘voci’, tradurre ‘voci locali’". Il convegno affronta due temi di discussione: la teoria e la pratica della traduzione di dialetti e linguaggi minoritari e il doppiaggio: meta-lingua del cinema e dell’audiovisivo europeo, in una prospettiva di sviluppo che sia di sostegno alla circolazione del cinema e dell'audiovisivo europei.
Diretto e organizzato da Federico Federici del Dipartimento di Francesistica dell’Università di Leeds (GB), collaborano al convegno il Dipartimento di Anglistica della Sapienza di Roma e l’Associazione Italiana Dialoghisti Adattatori Cinetelevisivi (AIDAC). Finanziata dal Comune di Rieti e dalla SIAE, patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la manifestazione presenta un fitto programma di interventi che per la prima volta intreccia in una prospettiva internazionale le prospettive dei teorici e dei professionisti della traduzione.
Relazioni dimostrative, spiegazioni teoriche e piani di sviluppo politico verranno affrontati dai vari delegati. Partecipano Eleonora Di Fortunato, Riccardo Duranti, Edwin Gentzler, Jeremy Munday, Christopher Taylor, Anita Weston e Colin Williams; Mario Paolinelli e Filippo Ottoni dell'AIDAC, Lucia Bistoncini della SIAE, Jean-Louis Sarthou del Syndicat national des auteurs et des compositeurs (SNAC), Stefano Leoncini dell’Università di Nizza, Giacomo Mazzone dell’EBU e Glauco Benigni di "aSinc" – rivista in rete di critica e politica del doppiaggio - discuteranno problemi politici e professionali del doppiaggio in Italia e in Francia. Tra gli ospiti d’onore, sono attesi per la giornata del 18 il Ministro dei beni culturali, che dall’atto del suo insediamento ha dimostrato un forte interesse per il doppiaggio come strumento per il rilancio del cinema italiano sulla scena internazionale, il presidente di Cinecittà Holding e i maggiori rappresentanti della produzione e della distribuzione cinematografica e televisiva.

********

International Conference Translating Voices, Translating Regions.

On the 17th and 18th of September, the Paroniana Library, Rieti will host the International Conference Translating Voices, Translating Regions. The conference will deal with two themes: Translating Regionalised Literature: theory, practice, case-studies and Dubbing: Meta-language of European Cinema and Audiovisuals, within the perspective of a development in support of the circulation of European cinema and audiovisuals.
Directed and organised by Federico Federici of the French Department, University of Leeds (UK) with the collaboration of the Department of English at the University "La Sapienza", Rome and AIDAC, the italian association of adaptors for cinema and television. Financed by Rieti Council and SIAE, with the patronage of the Italian Ministry of Arts and Culture, the event offers a programme of papers that for the first time connects the perspectives of theorists and professionals of translation. Case-studies, theoretical expositions, and proposals for political developments will be tackled by the many delegates.
The guest speakers will be Riccardo Duranti, Edwin Gentzler, Jeremy Munday, Christopher Taylor, Anita Weston and Colin Williams; also Mario Paolinelli and Filippo Ottoni from AIDAC, Lucia Bistoncini from SIAE and Jean-Louis Sarthou of the Syndicat National des Auteurs et des Compositeurs (SNAC) and Stefano Leoncini of Nice University will discuss political and professional perspectives on the current state of dubbing in Italy and France. Among the expected guests on the 18th of September are the Italian Minister of Culture, who has demonstrated a strong interest in dubbing as an instrument for renewed promotion of Italian cinema in the international market, the chairman of Cinecittà Holding and many representatives from production and distribution industries for cinema and television.

 

Resoconto di Lucia Bistoncini, direttore della Sezione Cinema della Siae.